Da sapere prima di iniziare a inscatolare…

, devi occuparti con largo anticipo (2 mesi minimo) di tutte le variazioni e volture che devono essere effettuate durante uno spostamento.

Chi devi informare?

  • Acquedotto della vecchia residenza e della nuova, dipendentemente dal fatto che tu stia pagando le bollette dell’acqua direttamente e non nelle spese di condominio.
  • Anagrafe al nuovo comune di residenza per la variazione di indirizzo.
  • Gas cessando il vecchio contratto ed aprendone un altro nel nuovo comune di residenza.
  • Enel cessando il vecchio contratto ed aprendone un altro nel nuovo comune di residenza.
  • Rifiuti cessando il vecchio contratto ed aprendone un altro nel nuovo comune di residenza.
  • Medico recandoti all’ufficio ASL di appartenenza munito di tesserino sanitario e scegliendo un nuovo medico tra quelli disponibili.
  • Ufficio imposte cioè l’ufficio a cui paghi le tasse, spedendo una raccomandata r.r. notificando il tuo trasferimento. Puoi anche recarti di persona al nuovo Ufficio imposte per segnalare la nuova residenza.
  • Utenza telefonica notificando telefonicamente la variazione del tuo indirizzo.
    • Telecom Italia, telefonia fissa 187; telefonia mobile e internet 119.
    • Libero Infostrada, telefonia fissa, mobile e internet 155.
    • Wind, telefonia fissa, mobile e internet 159.
    • Tele 2, telefonia fissa e internet 800221022.
    • Tiscali, telefonia fissa e internet 800910091.
  • ACI se sei socio chiama il numero verde 800313535 notificando i tuoi nuovi dati.
  • Condominio sia della vecchia casa che della nuova casa. Se ti trasferisci in una casa in affitto non è compito tuo avvertire il nuovo amministratore ma del proprietario di casa.
  • Assicurazione è obbligatorio inviare i nuovi dati per tutte le tue assicurazioni stipulate sia sulla casa che sui mezzi di trasporto.
  • Motorizzazione è obbligatorio notificare il cambio di residenza alla motorizzazione in modo che ti vengano spediti i tagliandi adesivi nuovi da applicare sui libretti di circolazione (in certi casi è direttamente il comune ad occuparsi di questa operazione al momento della richiesta del cambio di residenza).
  • Autostrade nel caso in cui tu sia abbonato a Telepass o Viacard, chiamando il nr 800269269.
  • Banca avvisando la tua agenzia del cambio di indirizzo.
  • Carte di credito avvisando le società emittenti del cambio di indirizzo:
    • American Express, inviando un fax al nr 06.7222303 con nr carta, documento di identità e nuovo indirizzo.
    • Diners Club, inviando un fax allo 06.3575210 con nr carta, documento di identità e nuovo indirizzo.
    • Master Card e Visa, comunicando alla tua banca la variazione, la stessa informerà le società emittenti delle due carte.
    • Bank Americard, inviando via fax il modulo denominato Variazioni presente in ogni estratto conto ricevuto.
  • Datore di lavoro è necessario notificare il cambio di residenza per controlli Inps e comunicazioni varie.
  • Supermercati con cui si abbia delle tessere sconto o a punti.
  • Registration Authority se hai un dominio Web a tuo nome.
  • Periodici per l’invio delle riviste alle quali sei abbonato.
  • Ufficio Imposte Dirette se sei titolare di una partita IVA.
  • Poste Italiane nel caso in cui tu voglia fare re-indirizzare la tua posta al nuovo indirizzo.
  • Televisione e TV via satellite per avvisare la RAI per l’invio del canone (compilando il tagliando di cambio indirizzo che trovi su ogni bollettino inviato), e le società di trasmissione televisiva a pagamento (SKY 199100400).

Per cose come:

Carta d’identità, porto d’armi, passaporto, ufficio leva, abbonamento bus o tram, parrocchie, ICI, abbonamenti alle ferrovie, abbonamenti a spettacoli, cinema o teatri, parcheggi e libretto di lavoro, la modifica dei dati potrà avvenire con tranquillità al rinnovo.

 

Contattaci